RACHAEL YAMAGATA Italian Tour 2015

RACHAEL YAMAGATA arriva per la prima volta in Italia (con band) per due date assolutamente imperdibili.

24/09/2015 LUGAGNANO DI SONA (VR) - Club Il Giardino
Via Caò del Pra, 82 - 348/5358957
Inizio ore 21:00 - Ingresso: Tbd
www.clubilgiardino.org
Opening act: Matt Waldon & Chiara Giacobbe | Rosi Golan

25/09/2015 MARINA ROMEA (RA) - Boca Barranca
Viale Italia, 301 - 0544/447858
Inizio ore 22:30 - Ingresso Libero
www.bocabarranca.it
Opening act: Rosi Golan
Special guest: Ed Romanoff

Arriva in Italia per presentare il suo nuovo cd in uscita a Settembre la fantastica cantautrice americana RACHAEL YAMAGATA.

Nata artisticamente agliinizi degli anni 2000, Rachael Yamagata parte subito forte con il cd "Happenstance", prodotto da John Alagia (tra i produttori di Dave Matthews e John Mayer) per la RCA Victor. Seguono anni di tour e di intense collaborazioni, con Rick Rubin, Ryan Adams (da lui definita la sua cantautrice preferita), Bright Eyes, Mandy Moore, Dan Wilson e Jason Mraz, fino al secondo cd "Elephants... Teeth Sinking Into Heart" (distribuito dalla Warner Bros e sempre prodotto da Alagia) in cui tiene un po' provocatoriamente il suo stile pop-folk fuori dall'easy listening e dal mainstream più feroce (è un disco da 15 canzoni e 71 minuti di durata con un paio di pezzi sopra gli 8 minuti, non proprio un'operazione molto "commerciale"). Il disco si avvale di una collaborazione con Ray Lamontagne, con cui Rachael canta la splendida ballad "Duet".

La tentazione di allontanarsi dalle major e di tentare la strada indipendente è molto forte, proprio quando le case discografiche vogliono renderla molto più "vendibile". Da lì il suo approdo alla Megaforce, arteria della Sony BMG di derivazione soprattutto metal (nel loro roster Metallica, Overkill e Skid Row, ma anche Black Crowes, Cindy Lauper e Warren Haynes) con cui pubblica il terzo cd "Chesapeake".

Arriverà in Italia nell'ambito del suo tour europeo, appena terminato il suo nuovo cd, la sua tournèe in Asia e il suo attuale tour americano in cui divide il palco con Amos Lee e David Gray.

I suoi quasi 100.000 like su Facebook e le milioni di visualizzazioni su Youtube parlano per lei.
Rachael è adorata in Europa, tanto da potersi permettere dei sold-out in live rooms di capienze importanti, mentre in Italia è una perla ancora troppo nascosta ma desiderosa di farsi notare sempre di più. Il suo stile tra Fiona Apple e P.J. Harvey e il suo talento di songwriter, uniti alla sua esperienza e l'apprezzamento che la circonda, sono un'arma vincente per questa musicista dalle mille radici (americane, asiatiche, italiane e irlandesi) e dalle mille risorse.

 

Questo sito utilizza cookie e strumenti terzi al fine di migliorare i servizi offerti. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro utilizzo. Per maggiori informazioni o per disabilitarne l'uso leggi la nostra cookie policy.

Accetto i cookie di questo sito:

EU Cookie Directive Module Information